Caffè alla valdostana

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search
lezione
Caffè alla valdostana
Tipo di risorsa Tipo: lezione
Materia di appartenenza Materia: Bevande (Cucina e alimentazione)
Avanzamento Avanzamento: lezione completa al 100%.
Caffè alla Valdostana

Il Caffè alla Valdostana (in francese, Café à la Valdôtaine; in patois valdostano Café à la Cognèntse) è un modo comunitario di bere il caffè, tipico costume della cucina valdostana. Richiede un contenitore apposito, grolla o coppa dell'amicizia, intagliato in un pezzo di legno.

Informazioni Generali[modifica]

Storia[modifica]

In Valle d'Aosta, come nel resto d'Europa, il caffè si diffuse a cavallo tra il sedicesimo e il diciassettesimo secolo.

La diffusione iniziale, come si deduce dal nome in patois valdostano, café à la cognèntse, si riferisce a Cogne.

Le varietà di caffè normalmente utilizzate per il caffè alla valdostana sono quella arabica e quella robusta.

Attrezzi[modifica]

La coppa dell'amicizia

Esistono due modi per bere il caffè alla valdostana: con la grolla o con la coppa dell'amicizia.

  • La coppa dell'amicizia (in francese, coupe de l'amitié) è un recipiente di legno con coperchio e vari beccucci usato soprattutto in Valle d'Aosta.

Viene spesso chiamata erroneamente grolla, che invece è più alta e stretta.

  • La Grolla (nome connesso con Graal), è un calice da vino in legno tradizionale della Valle d'Aosta. Solitamente è realizzata al tornio e rifinita con intagli a mano. Il legno più utilizzato è quello di noce seguito da quello di acero. Questi tipi di legno conferiscono un sapore particolare al contenuto senza il rischio di spaccarsi per il calore.

Una volta usato solo per bere in compagnia (à la ronde), è ora utilizzato quasi esclusivamente come souvenir e trofeo in varie manifestazioni.

Ricetta[modifica]

Prima variante[modifica]

Ingredienti[modifica]

Per 4 persone:

  • 4 tazzine di caffé.
  • 4 tazzine di grappa bianca.
  • 4 tazzine di puch all'arancia.
  • Una tazzina di Genepy (liquore tipico della tradizione valdostana, da sempre apprezzato per le sue notevoli qualità aromatiche e digestive).
  • 4 cucchiaini di zucchero.
  • 4 chiodi di garofano.
  • Buccia d'arancia a piacere.

Preparazione[modifica]

  1. Versare direttamente nella coppa dell'amicizia le tazzine di caffè (va bene sia espresso che preparato con la moka).
  2. Cospargere il bordo dell'apertura della coppa con zucchero.
  3. A parte scaldare in una piccola pentola le tazzine di grappa bianca, le tazzine di punch all'arancia, una tazzina di Genepy , i 4 cucchiaini abbondanti di zucchero, i 4 chiodi di garofano e la buccia d'arancia.
  4. Una volta sciolto lo zucchero, aggiungere al caffè il liquido filtrato.
  5. Facendo attenzione, dare letteralmente fuoco al contenuto, e lasciare che la fiamma viva caramelli lo zucchero del bordo, bagnando lo stesso di tanto in tanto, aiutandosi con un cucchiaio.
  6. Versare il caramello ottenuto nella coppa, chiudere con il coperchio e degustare la bevanda in compagnia degli amici più cari, passandosi la coppa di mano in mano, senza MAI appoggiarla sul tavolo se non dopo che sia finita tutta la bevanda (si dice che tra le due persone che malauguratamente non rispettino tale regola, si rompa l'amicizia...). Salute!

Seconda variante[modifica]

Ingredienti[modifica]

  • 8-10 bicchierini di grappa.
  • La scorza di un grosso limone.
  • La scorza di una grossa arancia.
  • 18 cucchiaini di zucchero.
  • Genepy o vino a piacere.

Preparazione[modifica]

  1. Versare i bicchierini di grappa nella grolla, aggiungere le scorze di limone e di arancio, 15 cucchiaini di zucchero, ed eventualmente il genepy od il vino.
  2. Mettere i restanti 3 cucchiaini di zucchero sul bordo della coppa di legno e nei beccucci. Una volta pronto il caffè versarlo immediatamente, ancora bollente nella grolla e girare con un cucchiaino fino a sciogliere lo zucchero.
  3. Usare il restante bicchiere di grappa per bagnare lo zucchero sul bordo del recipiente di legno e dargli fuoco con un fiammifero. Questo procedimento caramellerà lo zucchero e brucerà un poco dell'alcool della grappa. Dopo qualche secondo tappare la grolla. Questo spegnerà la fiamma e sarà possibile bere à la ronde il caffè alla valdostana.

Video Ricetta[modifica]

Di seguito si fornisce il link ad una Video Ricetta presente su YouTube inerenti la Ricetta oggetto di Lezione: