Biodiversità

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search
lezione
Biodiversità
Tipo di risorsa Tipo: lezione
Materia di appartenenza Materia: Ecologia


La biodiversità, come concetto generale, non è difficile da comprendere: tutti ci accorgiamo facilmente che la vita si presenta in forme estremamente varie, dai batteri, all'erba, agli alberi, agli animali, agli altri uomini. È facile accorgersi anche che esistono vari livelli di diversità: c'è diversità genetica tra individui della stessa specie (basta semplicemente pensare alle differenze che ci sono tra gli uomini), c'è diversità tra le specie che si possono incontrare in un certo ambiente, e c'è anche una varietà di ambienti diversi che si possono incontrare in una zona della Terra.

Il concetto chiave da capire è la necessità di una biodiversità per il mantenimento della vita: se ci fossero solo elementi tutti uguali tra loro, risponderebbero allo stesso modo agli stimoli esterni, quindi basterebbe una sola minaccia che l'intera collettività sarebbe compromessa. Inoltre, organismi diversi possono collaborare tra loro svolgendo ognuno una parte di un processo (ottenendo un risultato che nessun organismo da solo potrebbe ottenere: è il caso, ad esempio, dei batteri nitrificanti, diverse specie che compiono ognuna un passaggio diverso della trasformazione delle ammine a nitrato); possono anche competere tra loro, autoregolando la loro presenza nell'ambiente, o stimolando l'evoluzione di organismi più adatti ed efficienti.