Biancamaria Frabotta (superiori)

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search
lezione
Biancamaria Frabotta (superiori)
Tipo di risorsa Tipo: lezione
Materia di appartenenza Materia: Letteratura italiana per le superiori 3
Avanzamento Avanzamento: lezione completa al 100%.

La Vita[modifica]

Biancamaria Fabrotta è nata a Roma l'11 giugno 1946. Le sue opere sono l'antologia Donne in Poesia del 1976 e i saggi Letteratura al Femminile del 1980. Dopo il plaquette Affeminata del 1977 pubblica nel 1982 Il Rumore Bianco che è esemplare del suo intento artistico e cioè di uso di un linguaggio fortemente espressivo di tipo metaforico e analogico senza rinunciare a soluzioni plurilinguistiche. Da questo anche il suo impegno politico nella letteratura che l'ha resa una delle scrittrici più impegnate soprattutto nell'ambito del femminismo. Nel 1991 ha pubblicato Controcanto al Chiuso poemetto per due voci e un coro che da spazio all'eros e ad una dimensione passionale e sentimentale che però resta legata ad un piano confessionale personale e privato. Le due esperienze si scontrano nella raccolta del 1995 La Viandanza che mette in campo proprio lo scontro tra l'impegno sociale e la vita privata che è uno dei conflitti irrisolti dell'esistenza. Il confronto prosegue nelle poesie di La Pianta del Pane del 2003, Gli Eterni Lavori del 2005 e I Nuovi Climi del 2007. Le ultime sue due opere sono una di narrativa il Quartetto per Masse e Voce Sola del 2009 e le poesie Da Mani Mortali del 2012. Attualmente è insegnante di Letteratura italiana moderna e contemporanea all'Università "La Sapienza".

Le Opere[modifica]

Per la Lettura di Alcune Poesie di Biancamaria Frabotta si invita alla Consultazione del seguente link: http://www.italian-poetry.org/frabotta.htm

Poesia[modifica]

  • Affeminata, 1976
  • Il rumore bianco, 1982
  • Appunti di volo e altre poesie, 1985
  • Controcanto al chiuso, 1991
  • La viandanza, 1995 (Premio Montale 1995)
  • High Tide, (versioni inglesi di poesie tratte da La viandanza)
  • Terra contigua, 1999
  • La pianta del pane, 2003
  • Gli eterni lavori, 2005
  • I nuovi climi, 2007
  • Da mani mortali, 2012

Narrativa[modifica]

  • Velocità di fuga, 1989 (Premio Tropea 1989)
  • Quartetto per masse e voce sola, 2009

Teatro[modifica]

  • Trittico dell'obbedienza, 1996

Libri d'Arte[modifica]

  • Controcanto al chiuso (monologo teatrale con due incisioni di Giulia Napoleone), 1994
  • Ne resta uno (sedici haiku con sei incisioni di Giulia Napoleone, 1996)
  • Sopravvivenza del bianco (cartella, con sei maniere nere di Giulia Napoleone), 1997

La Lezione fa parte del Progetto "Le Donne nella Letteratura Italiana" (superiori).