Applicazioni degli OGM

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search
lezione
Applicazioni degli OGM
Tipo di risorsa Tipo: lezione
Materia di appartenenza Materia: Agronomia generale




Applicazioni[modifica]

Gli OGM sono oggi utilizzati nell'ambito dell'alimentazione, dell'agricoltura, della medicina, della ricerca, e dell'industria.

  Agricoltura Alimentazione Medicina Industria
Batteri
  • batteri che introdotti nel suolo ne migliorano le caratteristiche (es. batteri azoto-fissatori) o proteggono le piante dal gelo (batteri ice-minus)
  • produzione di sostanze medicinali come l'insulina
  • biorimedi (es. batteri che degradano idrocarburi)
Miceti
  • produzione di enzimi usati nell'industria alimentare, miglioramento dei processi di fermentazione (es. produzione della birra)
Piante
  • miglioramento delle pratiche agronomiche: es. piante tolleranti allo stress idrico o salino, colture tolleranti a specifici erbicidi
  • introduzione di caratteri di resistenza specifica: es. piante resistenti agli insetti o ai virus
  • produzione di energia: varietà con più elevato potere calorico e minori richieste di input chimici utilizzabili anche su aree marginali
  • miglioramenti nelle qualità nutrizionali e organolettiche: es. riso ad elevato contenuto in beta-carotene, pomodoro a maturazione rallentata
  • produzione di farmaci/composti in pianta (molecular farming): produzione a basso costo di sostanze farmaceutiche e chimiche, riduzione degli scarti chimici industriali (es. vaccino contro l'epatite, produzione di amilasi).
  • miglioramento delle caratteristiche richieste a livello industriale delle materie prime (es. pioppo con un tasso di lignite inferiore per facilitare il processo di fabbricazione della pasta da carta)
  • fitodepurazione (es. piante capaci di estrarre metalli quali oro, rame e uranio, piante in grado di degradare il tritolo o di segnalare la presenza di radiazioni)
Animali
  • produzioni animali con migliori caratteristiche nutrizionali o organolettiche: es. latte con più alto contenuto in caseina, latte senza lattosio
  • produzione di biomedicine
  • modelli per la ricerca su malattie umane (es. l'oncotopo)
  • animali donatori di organi per xenotrapianti