Ere geologiche/Neozoico

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
< Ere geologiche(Reindirizzamento da Neozoico)
Jump to navigation Jump to search

Pleistocene[modifica]

Va da 2,5 milioni di anni fa a 12.000 anni fa. Il Pleistocene è famoso per le glaciazioni, rispettivamente nominate la glaciazione di Donau avvenuta tra 1.500.000 e 1.000.000 di anni fa, la glaciazione di Günz, 650.000 - 500.000 anni fa, la glaciazione di Mindel 400.000 - 300.000 anni fa, la glaciazione di Riss 200.000 - 120.000 anni fa e la glaciazione di Würm 75.000 - 10.000 anni fa. Di questo periodo è la formazione della Pianura Padana, formatasi durante le fasi interglaciali, da imponenti fiumane che, trasportando valanghe di detriti, formarono depositi alluvionali in grado di riempire grandi golfi, come quello che un tempo appunto allagava la pianura padana.

Olocene[modifica]

Va da 12.000 anni fa ad oggi. L'Olocene è l'epoca geologica attualmente in corso. In questo periodo di tempo non vi sono stati cambiamenti rilevanti nella struttura terrestre, la piccola glaciazione si sviluppò tra il XIV e il XIX secolo d.C. L'Olocene si suddivide in periodi i cui nomi sono correlati allo sviluppo della scienza e della tecnica degli umani e questi periodi sono: il Paleolitico, il Mesolitico, il Neolitico, il Calcolitico o età del Rame, l'Eneolitico o età del Bronzo, l'Età del Ferro e l'Età del Silicio.

Il periodo Paleolitico[modifica]

A metà del Pleistocene e dentro l'Olocene, il Paleolitico va da 2.500.000 a 10.000 anni fa e si divide in ulteriori sottoperiodi, il Paleolitico inferiore, il Paleolitico medio ed il Paleolitico superiore. Essi vanno rispettivamente:

  • Paleolitico inferiore, da 2.500.000 a 120.000 anni fa, comparsa dell'Homo erectus con la relativa industria litica strumenti in selce e di questo periodo la scoperta e l'uso del fuoco.
  • Paleolitico medio, da 120.000 a 36.000 anni fa, caratterizzato dalla comparsa dell'Homo sapiens Nearderthalensis e la relativa industria Munsteriana la creazione delle schegge usate poi come punte per frecce e lance, in questo periodo l'uso della sepoltura dei morti.
  • Paleolitico superiore, da 36.000 a 10.000 anni fa, appare l'Homo sapiens sapiens l'industria litica è molto più elaborata, si usano anche le ossa e vengono introdotte le arti. Nascita del culto della divinità femminile della fertilità (ritrovamenti di statuette raffiguranti la dea della fertilità risalenti a quest'epoca).

Il periodo Mesolitico[modifica]

Va da 10.000 a 8.000 anni fa. Si sviluppa la tecnica agricola, gli uomini cominciano a costituirsi socialmente formando le tribù e allevando gli animali, siamo agli albori della civiltà.

Il periodo Neolitico[modifica]

Va dal 8.000 a.C. al 3.500 a.C. È l'era della cultura megalitica dei Dolmen, l'uomo diviene sedentario, costruisce abitazioni di terra, strumenti per l'agricoltura oltre che per la caccia e la pesca, vestiario e ornamenti, si hanno le prime forme di aggregazione tribale e gli scontri tra tribù. Viene anche introdotta la prima forma di commercio basata sul baratto tra membri della stessa tribù o di tribù diverse.

Il Calcolitico o Età del Rame[modifica]

Va dal 3.500 al 2.300 a.C. Si formano le prime città, e civiltà sorsero nei pressi dei fiumi, il Nilo in Egitto, il Tigri e l'Eufrate nella Mesopotamia, l'Indo in India e il Fiume Giallo (Hwang-ho) per la Cina. In questo periodo l'espandersi della civiltà intesa come culturale ed artistica, vengono infatti privilegiate le arti e si cominciano a sviluppare i vari culti religiosi. Nel 3.000 a.C. si ha uno dei primi esempi di scrittura la tavoletta di Namer.

L'Eneolitico o Età del bronzo[modifica]

Va dal 2.300 a.C. al 900 a.C. Il Bronzo cominciò ad essere lavorato in Mesopotamia, per poi diffondersi verso l'Egitto e la Grecia Antica si sviluppano le prime grandi civiltà, quella Egizia, quella Minoica e in Asia quella Indiana e quella Cinese. Le città vere e proprie iniziano a formarsi con fortificazioni per proteggerle dall'esterno. Vi sono le prime guerre per il predominio e la conquista dei territori che porteranno allo sviluppo di grandi civiltà.

L'Età del Ferro[modifica]

Culmina con la rivoluzione industriale del XVIII secolo. Sviluppo delle grandi civiltà e loro declino.

L'Età del Silicio[modifica]

È l'epoca odierna, caratterizzata dall'informatizzazione della cultura.[senza fonte]

Altri progetti[modifica]

Altri progetti