Friggione

Da Wikiversità, l'apprendimento libero.
Jump to navigation Jump to search
lezione
Friggione
Tipo di risorsa Tipo: lezione
Materia di appartenenza Materia: Contorni (Cucina e alimentazione)
Avanzamento Avanzamento: lezione completa al 100%.


Il friggione è un piatto tipico bolognese (che è stato datato al 1886), la cui ricetta è stata depositata dall'Accademia italiana della cucina presso la Camera di commercio di Bologna nel 2004.

Informazioni Generali[modifica]

Il friggione si prepara con cipolle bianche (4 kg), pomodori pelati (300 g), strutto, sale e zucchero.

Ricetta[modifica]

Ingredienti[modifica]

  • 4 Kg di cipolle bianche.
  • 300 g di pomodori pelati.
  • 1 cucchiaino di zucchero.
  • 1 cucchiaino di sale grosso.
  • 2 cucchiaini di strutto.

Preparazione[modifica]

  1. Lasciare le cipolle, tagliate molto sottili, per due ore con il sale e lo zucchero che faranno uscire l'acqua.
  2. Versarle in una padella con lo strutto e far soffriggere con un po' d'acqua fino a renderle ben dorate. Circa 2 ore.
  3. Successivamente si aggiungono i pomodori tagliati a pezzettini e si mescola ancora per un'ora e mezzo fino a far diventare il composto cremoso.

Nuovo deposito presso la Camera di commercio di Bologna nel 2008[modifica]

La Delegazione dell’Accademia ha provveduto ad un nuovo deposito, nel 2008, con una variante della ricetta:

Ingredienti:

  • 1,5 kg di cipolla gialla tagliata a fette sottili e soffritta nello strutto;
  • 1 kg di pomodori maturi, freschi e ben sodi, tagliati a pezzi grossolani, sbollentati, sbucciati e senza semi;
  • 0,4 kg di pancetta tagliata fine e soffritta;
  • 1 cucchiaio di zucchero;
  • 1 cucchiaio di strutto;
  • Una punta di peperoncino, sale.

Preparazione:

  1. Lasciare la cipolla, tagliata molto sottile, per due ore con il sale e lo zucchero
  2. Versare le cipolle assieme ai pomodori tagliati in un tegame e far cuocere per mezzora
  3. Aggiungere la pancetta già soffritta e terminare la cottura facendo ritirare il sugo per almeno 45 minuti

Varianti[modifica]

  1. Esistono anche varianti - più simili alla peperonata o alla ratatouille - e leggermente differenti dalla tradizione bolognese.
  2. Molto buono anche se si aggiunge al tutto il manzo rimasto dalla pentola del brodo.
  3. Invece dell'acqua per allungare la cottura, aggiungere brodo non sgrassato e, avendo eventualmente a disposizione ossa (dal bollito) aggiungere anche 2-4 cucchiai di midollo. Sublime da servire con il bollito.

Video[modifica]

Video su YouTube che illustra la ricetta: