Dipartimento:Scuole

Da Wikiversità, l'università aperta.
Crystal Clear app kivio.png Il Dipartimento di Scuole è ancora in sviluppo e perciò non ancora attivo in tutte le sue funzionalità. È permesso creare liberamente nuove materie o eliminare quelle esistenti (rispettando ovviamente le regole di Wikiversità). Il gruppo di discussione (e quindi il dipartimento) rimane inattivo fino al raggiungimento di un numero sufficiente di utenti interessati all'argomento.

Crystal Clear app kcmdf.png

Attach.jpg
Crystal Clear app ksirtet.png Introduzione

Il dibattito su quale possa essere il migliore uso didattico di wikipedia e dei progetti collegati ha investito anche livelli autorevoli

Wikiverstà, che ha una finalità didattica e non enciclopedica, è il luogo più indicato per compiere sperimentazioni. Secondo l'impostazione originaria dovrebbe essere soprattutto un esempio di coeducazione, che può trarre molto vantaggio dalla metodologia wiki.

Purtroppo allo stadio attuale di materiale appositamente scritto per wikiversità ce ne è ben poco e la qualità non è sempre adeguata. E' venuta spontanea la scelta di compiere massicci copia-incolla di voci di wikipedia su argomenti adatti ad un uso didattico. Ovviamente c'è la speranza che gli utenti di wikiversity contribuiscano a migliorarli.

Si è ora aggiunta una ulteriore opportunità con i wikilibri. Le diverse voci di wikipedia. i libri di wikibooks e quelli di wikisource possono essere linkati in maniera unitaria senza molto impegno dilavoro. Agli inizi le voci sono in ordine alfabetico. E' auspicabile, invece, seguire un ordine di argomento.

Infine si è aperta la possibilità di utilizzare materiale concesso con licenze free. E' ben difficile che esse abbiano il carattere di lezione. Ma anche nella scuola reale oltre all'insegnamento curriculare, si fa ampio uso di testi offerti come letture , e qui sono presentate come risorse. Per una storia delle varie Riforme scolastiche vedi

Pix.gif
Attach.jpg
Crystal fileshare.png Servizi

Il mondo della scuola è interessato ad un cambiamento epocale: Gli insegnamenti, rimasti sostanzialmente immutati per un lunghissimo periodo affronta ora l'introduzione di nuove tecnologie.
In Italia sono state istallate al settembre 2011 25.800 [1] Lavagne Interattive multimediali. I docenti formati sono 71.000, mentre gli studenti coinvolti sono 550.000.
Gli esperimenti di scuole web 2.0 sono 13, caratterizzate da una didattica che utilizza massicciamente l'informatica, Nel frattempo il ministero sta dotando un quarto delle scuole italiane di un accesso WIFI. Il problema ora è quello dei contenuti: La regione Liguria sta pensando ad una piattaforma regionale dove editori, istituzioni, associazioni e siti possano riversare il loro materiale nel rispetto della forma di copyright o di copyleft prescelta. [2]Una tale realizzazione moltiplicherebbe il ruolo, per ora molto modesto, di wikiversità che potrebbe diventare il tramite di wikipedia e progetti fratelli nell'ambito didattico.

Nuovi strumenti didattici

Esperienze didattiche di Software libero

Note

  1. fonte Corriere della Sera 7 settembre 2011 p.39
  2. Regione Liguria

Collegamenti esterni

Sull'uso degli Ebook nella didattica:

Sull'uso didattico dei progetti wiki vedi Università di Roma]

Sull'uso di testi digitali confezionati dai docenti vedi Tosi di Busto Arsizio

Sull'uso di wiki per scopi didattici vedi Università di Venezia] documento del 2008 che anticipa molti elementi che verranno attuati molto più tardi.
Sul pensiero di un sito espressione delle autorità ufficiali vedi Innova scuola Innova scuola 2Innova scuola 3 Scuola digitale
Sull'uso del wiki nella didattica della storia vedi alcuni cenni in Università di Verona

Pix.gif
Scuola dell'infanzia Scuola dell'infanzia Scuola elementare Scuola elementare
Scuola media Scuola media Scuola secondaria superiore Scuola secondaria superiore
Formazione preuniversitaria Formazione preuniversitaria

Dipartimento:Scuole/Voci richieste

Dipartimento:Scuole/Utenti

}

Risorse:da Il filo d'Arianna
Risorse:da altri siti